x Fai sapere ai tuoi amici cosa ti piace! Condividi in...
  •  
  •  
  •  

Fabula – Enigmi

I meccanismi della narrazione.
a cura di Giorgio Baldo e Stefano Cecchetto

Qui a pochi chilometri il Museo del Paesaggio di Torre di Mosto presenta dopo il successo ottenuto lo scorso anno con la prima esposizione: Fabula/Incroci, presenta il tema dell’enigma quale meccanismo originario del racconto.

Gli enigmi ci vengono a trovare, percuotono la nostra normalità, spingono a riflessioni; è un volto inquietante intravisto per strada, una iscrizione su di un antico reperto archeologico, un sogno che sorge dagli incubi, una esperienza indimenticabile senza che riusciamo a spiegarci razionalmente le ragioni della sua importanza.

Ma l’enigma è un mistero che ha soluzione, come l’indovinello della Sfinge alle porte di Tebe…

Avevamo una curiosità; sino a che punto il “rebus” dell’artista, proposto attraverso le sue immagine, è capace di rendere attraente l’ombra, pauroso un fato incombente, affascinante la scoperta di una realtà decisiva ma velata? Di stimolare un processo di approfondimento e conoscenza sulla sua opera e contemporaneamente su noi stessi?

La mostra, divisa per argomenti, mette in scena un percorso dedicato alla decifrazione dell’enigma attraverso le componenti principali che si sviluppano all’interno del meccanismo narrativo dell’arte: il sogno, l’inquietudine, la metamorfosi, il doppio e la costruzione della scena per la suggestione del racconto.